Come scegliere il materasso per il divano Letto 

Molto spesso ormai, nelle nostre città, per l’acquisto di un immobile, ci orientiamo, principalmente per un problema di costo, verso appartamenti monolocale, o loft per i più estrosi, che quasi necessariamente obbligano, per la zona notte, a soluzioni alternative alla classica camera da letto, sempre più sovente sostituita da divani o poltrone letto “double face”, con il doppio ruolo, cioè, di relax di giorno e riposo per la notte.

C’è chi, invece, pur avendo una disposizione d’ambiente di tipo più tradizionale, riserva un angolo della casa per un divano o una poltrona letto di ripiego, per gli ospiti, anche in considerazione del fatto che ne esistono ormai di bellissimi e comodissimi, a differenza di qualche anno fa quando, arredi di questo tipo, erano considerati dei ripieghi scomodi e poco eleganti.

In questi casi, quindi, risulta fondamentale, oltre ovviamente alla scelta dei mobili, anche l’acquisto del materasso giusto, che deve essere il più possibile conforme alle nostre esigenze fisiologiche per un riposo notturno il più possibile confortevole.

Sia che lo si utilizzi per uso personale, oppure riservato agli ospiti occasionali, o ancora per brevi periodi di vacanza, il materasso del divano letto merita la stessa attenzione di quello del letto principale: il riposo è infatti sempre importante, e non ci possiamo permettere di sacrificare la nostra schiena!  Per un relax ottimale è fondamentale scegliere un materasso in grado di garantire il giusto sostegno al corpo, anche nel corso degli anni.

Proviamo quindi a dare qualche suggerimento per l’acquisto giusto di un materasso per divano letto, in base a criteri di comfort, qualità e prezzo.

Materasso in polilatex: realizzato in poliuretano espanso, composto da una schiuma fredda di elevata densità, molto resistente. La caratteristica principale è di essere ortopedico e, dunque, in grado di garantire un riposo comodo anche sul divano.

Materasso in lattice: tra i più richiesti dai consumatori, presenta però alcune controindicazioni perché, oltre ad essere poco traspirabile, risulta anche poco consistente e, con il tempo, soggetto a deformazione quasi sicura..

Materasso waterlily: valida alternativa a quello in lattice, si presenta ergonomico, traspirabile, consistente ed indeformabile. Ci sentiamo di presentare questo tipo come il miglior materasso per un divano letto, anche se rispetto agli altri è indubbiamente più costoso.

Materasso memory: di realizzazione recente, studiato inizialmente dalla Nasa per proteggere gli astronauti dalle accelerazioni durante i lanci spaziali, è molto resistente, anallergico ed ergonomico, e garantisce un riposo comodo, all’insegna del benessere. Le caratteristiche del memory sono tali da creare uno “spazio” per il nostro corpo e, in questo modo, la nostra colonna vertebrale resta diritta anche durante la notte.

In linea di massima poi, per tutte queste tipologie è possibile scegliere opzioni di materassi sfoderabili, anallergici e antibatterici.

Come scegliere, quindi, il modello più indicato? Ovviamente sarà necessario tener conto del budget di spesa a disposizione e del tipo di divano: in linea generale, il materasso ideale per un divano letto, dovendo necessariamente piegarsi, deve presentare una rigidità media, e deve mantenersi confortevole e resistente, meglio se anallergico e sfoderabile.

Le due tipologie migliori, tra i vari in commercio, sono il tipo waterlily e il memory. Mentre per il primo, ergonomico, resistente, consistente e indeformabile, è sufficiente che il vostro divano letto abbia lo spazio per un materasso alto circa 5 cm, con il memory la necessità aumenta notevolmente, poiché le altezze variano dai 12 cm ai 25 cm, quindi non sono sempre adatto a tutti i tipi di divani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *